COSA SONO I SEMI DI CANNABIS AUTOFIORENTI?

I semi di cannabis autofiorenti sono sono semi che generano delle piante incrociate con genetiche di Cannabis Ruderalis. Cosa vuol dire autofiorente e perché comprare semi di cannabis autofiorenti.

CANNABIS RUDERALIS

Cannabis ruderalis Janisch., 1924 è una pianta del genere Cannabis.
Attualmente questa entità è riconosciuta come sottospecie o varietà di Cannabis sativa.

Questo ceppo è stato descritto e classificato per la prima volta nel 1924 dal botanico russo D.E. Janischevsky attraverso studi effettuati su varietà spontanee cresciute nel centro della Russia. Si accorse infatti che presentavano alcune differenze dalle piante diffuse in Asia e in Europa. La Ruderalis si può morfologicamente distinguere dalla bassa statura e dalla presenza di piccole foglie.
Il contenuto di THC è piuttosto basso, simile alle percentuali riscontrate nella canapa da fibra.
Il nome scelto dal botanico per la sua classificazione riporta alla capacità della pianta di svilupparsi in zone caratterizzate da clima rigido e dalla capacità di infestare un determinato terreno in assenza di concorrenti.
Fonte: Wikipedia

INVERNI RUSSI

Se avete avuto la pazienza di leggere questa descrizione scientifica, senz’altro avrete già intuito quali sono le caratteristiche per le quali la Cannabis Ruderalis viene incrociata con genetiche Indica e Sativa.
I geni della Ruderalis donano alle piante ibridate un particolare vigore nella crescita, non tanto in termini di dimensioni della pianta, quanto piuttosto in termini di velocità di maturazione.

Come potrete immaginare una pianta di Cannabis Ruderalis nativa del centro della Russia non ha a disposizione le stesse ore di sole che potrebbe avere una pianta di Cannabis Sativa in Jamaica. Eppure le Ruderalis riescono lo stesso a completare il loro ciclo di maturazione perché la loro crescita, da germinazione a fine fioritura, può impiegare solo 3 mesi.

COSA VUOL DIRE AUTOFIORENTI

Ecco dunque spiegato il perché le genetiche ibride Ruderalis sono chiamate Autofiorenti e perchè i semi di cannabis autofiorenti sono così ricercati: la loro crescita è indipendente dalla durata del fotoperiodo.
Una pianta di Cannabis autofiorente ci impiegherà sempre lo stesso tempo a crescere e maturare indipendente che prenda 8-12 o addirittura 24 ore di luce al giorno (questo in serra ovviamente).
Questa caratteristica non favorisce la crescita vegetativa della pianta, che rimarrà molto più compatta rispetto a una pianta cresciuta da un seme Femminizzato non autofiorente.
Outdoor o indoor le piante autofiorenti impiegheranno dunque un breve periodo, circa 3 mesi, a seconda dei vari incroci,  per permettere al loro coltivatore di ottenere le tanto desiderate inflorescenze.

 

PRO E CONTRO DEI SEMI AUTOFIORENTI

PRO:
– piante che crescono rapidamente
raccolti più rapidi
– piante di dimensioni discrete

CONTRO:
raccolti contenuti in termini di resa
– alcune genetiche possono presentare instabilità nella crescita, diversità tra piante della stessa genetica e concentrazioni di THC e CBD più variabili rispetto a una genetica non autofiorente
– è difficile recuperare errori di coltivazione fatti nelle fasi iniziali visto che la pianta cresce indipendentemente dal fotoperiodo, il coltivatore non può quindi controllare (in indoor) quando far fiorire la pianta ed eventualmente prolungarla in caso di errori o problemi di coltivazione (eccesso di concimazione, errori di travaso, rottura accidentale di rami…).

ATTENZIONE:

I semi di canapa sono esclusi dalla nozione legale di Cannabis, ciò significa che essi non sono da considerarsi sostanza stupefacente (L412 del 1974, art 1, comma 1, lett. B; convenzione unica sugli stupefacenti di New York del 1961 e tabella II del decreto ministeriale 27/7/1992).
In Italia la vendita e il possesso di semi di Cannabis non costituisce reato, ma la coltivazione di Canapa è vietata (artt 28 e 73 del DPR 309/90) se non si è in possesso di apposita autorizzazione (art 17 DPR 309/90).

In assenza di autorizzazione i semi potranno essere utilizzati esclusivamente per altri fini (zootecnico, collezionismo, etc..).
I semi vengono venduti con la riserva che essi non siano usati da terze parti in conflitto con la legge.
Le leggi nazionali applicabili ai semi di canapa sono molto diversi da Paese a Paese. Invitiamo quindi ad informarsi sui regolamenti locali in vigore nel proprio Stato.

La descrizione dei prodotti presenti su questo sito e gli effetti in seguito al consumo sono da considerarsi a carattere puramente informativo e nozionistico, essendo in alcuni Paesi possibile l’uso ricreativo, medico e terapeutico. Ciò non vuol dire che tali sostanze possano essere utilizzate e assolutamente non incoraggiamo il loro consumo.

Perciò scoraggiamo chiunque ad intraprendere attività illecite con questi semi.

L’utente dichiara di essere maggiorenne (+18) e di esonerare i fornitori del servizio, proprietari e creatori di GaneshCBD, della responsabilità dell’uso illecito o illegale nei paesi nei quali viene commercializzato il prodotto.
Invitiamo inoltre ad informarsi sulle leggi in materia vigenti nel proprio Stato, e accertarsi che il possesso di semi di marihuana sia legale nel proprio Paese. GaneshCBD non sarà responsabile di eventuali spedizioni bloccate alla dogana, o problemi legali derivanti da esse.

News e info

CBD e insonnia: funziona?

Sempre più persone, secondo recenti studi di mercato, assumono CBD in varie forme per combattere l’insonnia e dormire meglio senza dover ricorrere a farmaci o ingredienti chimici. Questa sostanza ricavata dalla canapa ha infatti proprietà calmanti e...

leggi tutto

DIFFERENZA TRA INDICA E SATIVA

Scopriamo insieme una delle informazioni base che dovete conoscere riguardanti la Cannabis: differenza tra Indica e Sativa. SOTTOSPECIE DI CANNABIS SATIVA L.. Chiariamo innanzitutto che tutte le varietà di Cannabis esistenti sono delle sottospecie di...

leggi tutto

Comprare semi cannabis online sicuro o no?

Ci capita di avere a che fare con clienti che sono dubbiosi rispetto all’acquistare semi e cannabis CBD online con carta di credito, per paura della tracciabilità, la loro domanda è: “ Comprare semi cannabis online sicuro o no? ”. Vogliamo rassicurarvi:...

leggi tutto

CANNABIS LIGHT: LA CASSAZIONE SI ESPRIME

Cosa cambia dopo la sentenza della cassazione sulla cannabis light? La risposta a questa domanda sembra essere: niente, dopo la sentenza della cassazione la cannabis light rimane un argomento controverso. Al di là del battage mediatico seguito alla...

leggi tutto

CANNABIS LIGHT, SEQUESTRI E LIMITI THC

Un po' di chiarezza sui limiti del thc Come ormai da un anno a questa parte, ogni giorno ne sentiamo di nuove sulla situazione legislativa della Canapa in italia, sui limiti thc e sulle genetiche permesse. Vediamo di chiarire qualche punto; La legge...

leggi tutto

DA OGGI LA CANNABIS IN CANADA E’ LEGALE

La Cannabis in Canada si può acquistare nei negozi, tassata dal governo, e far crescere in casa Mercoledì 17 ottobre la vendita e il consumo a scopo ricreativo della cannabis in Canada sono diventati legali, il secondo stato al mondo ad applicare la piena...

leggi tutto

Marijuana legale, quando è reato.

Una circolare del ministero dell’Agricoltura fa chiarezza: produrre e vendere cannabis legale in Italia è legale. La legge sulla possibilità di produzione e consumo di marijuana legale era già in vigore dal 2017, ma restavano molti punti da chiarire....

leggi tutto

Cannabis e Social

La nuova frontiera della comunicazione sono i Social Network. Ormai tutti utilizzano i Social per dire la propria; dai semplici utenti, alle aziende, ai politici e addirittura i Mass Media utilizzano questi spazi virtuali per raggiungere più persone...

leggi tutto

Cosa sono i Terpeni?

I Terpeni sono una grande classe di composti organici presenti in natura; sono noti anche come isopreni e la loro struttura è basata su ripetizione di unità isopreniche (C5H8)x, con x>2. I Terpeni sono i principali costituenti della resina vegetale e degli...

leggi tutto
 

I prodotti a base di CBD disponibili su questo sito sono derivanti dalla coltivazione di Cannabis sativa L. Non sono farmaci, né possono essere usati in sostituzione di farmaci. Tenere lontano dalla portata di bambini. Sono vietati ai minori di 18 anni.
II prodotti non contengono ingredienti dannosi per l’uomo. Ai prodotti non è applicato il dpr 309/90, non trattandosi di sostanze stupefacenti o psicoattive in quanto il THC contenuto è inferiore allo 0,5% e ai 5mg per grammo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza. Continuando con la navigazione ne consenti l’uso.
Entrando accetti cookie policy, privacy policy, termini e condizioni di vendita, e dichiari di essere maggiorenne.